Festival in Tour

Festival delle Generazioni in TOUR
Bologna 27 ottobre 2017

Il Festival delle Generazioni arriva a Bologna il 27 ottobre per una tappa ricca di appuntamenti che si svolgeranno nella splendida cornice dell’Opificio Golinelli.

La tappa di Bologna si aprirà con uno degli appuntamenti più importanti del Festival: (Pre)Visioni x il Futuro. Una sezione che cerca di portare luce nelle zone d’ombra del nostro presente su temi di fondamentale importanza per il Paese. Scienza, salute, lavoro: grandi nomi del panorama culturale italiano ci raccontano qual è la loro (Pre)Visione per capire, o provare ad immaginare, in quale direzione sta andando la nostra società. La prima (Pre)Visione è affidata all’economista Stefano Zamagni che parlerà di come una nuova “economia civile” possa generare motivazione, equità e felicità.

A seguire Federico Taddia coordinerà una Tavola Rotonda sul tema dell’alternanza scuola-lavoro. Un incontro dedicato all’analisi di una metodologia che nasce con l’intenzione di “sintonizzare” l’apprendimento scolastico con le esigenze del mondo esterno favorendo la comunicazione intergenerazionale attraverso il reciproco scambio di esperienze. Alla tavola interverranno Roberta Fantinato, Vanna Maria Monducci, Giorgio Graziani, Luigi Torlai e Roberto Zecchino.

Il pomeriggio partirà con una Tavola Rotonda sul recente fenomeno delle “famiglie sandwich”, ovvero quelle famiglie nelle quali una generazione si ritrova sola nel dover rispondere ai bisogni di cura di altre due generazioni. Questo lavoro di cura viene solitamente attribuito alle donne, madri e figlie di persone più fragili di lei che hanno bisogni di accudimento a cui rispondere. Ne parleranno Riccardo Prandini, GianLuigi Bovini, Loredana Ligabue, Roberta Mori, coordinati da Massimiliano Colombi.

Sempre nel pomeriggio ci sarà la seconda (Pre)Visione x il Futuro, che vedrà protagonista il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, intervistato da Andrea Cangini, sul tema del lavoro di domani. Un dialogo sul lavoro che cambia e sulle prospettive future di uno Stato che dovrà rimodularsi per proteggere e tutelare le nuove forme contrattuali.

Il tutto sarà accompagnato da laboratori di avvicinamento al lavoro e visite guidate alla mostra “Imprevedibile” che sarà allestita nel Nuovo Padiglione dell’Opificio Golinelli, che si susseguiranno per l’intera giornata.

Chiuderà la tappa l’appuntamento con l’evento La parola alle donne: storie della buonanotte per bambine ribelli, che si terrà alle 21.00 presso l’Oratorio San Filippo Neri e che sarà realizzato in collaborazione con Centro delle Donne Città di Bologna, Biblioteca Italiana delle Donne e Associazione Orlando. Da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kalo, da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate nel libro best seller di Francesca Cavallo ed Elena Favilli. In una serata evento, le loro storie saranno lette da alcune tra le donne emiliane e non solo che per forza di carattere, volontà, tenacia e conseguimento di risultati eccezionali, sono le eredi delle eroine narrate, esempi a loro volta per tutte le donne, grandi e piccole, che puntano sempre in alto.